Odontoiatria Olistica

La filosofia olistica, considerando l’individuo globalmente, sostiene una nuova concezione della malattia: essa, cioè, non si limita al semplice trattamento dei suoi sintomi (che normalmente avviene anche attraverso veri e propri medicamenti palliativi), ma ne individua e comprende la causa, l’unica a dovere essere curata perché la malattia possa considerarsi davvero debellata.

 

Negli ultimi anni si sta sviluppando anche la cosiddetta odontoiatria olistica, che integra l’odontoiatria classica con i principi e le pratiche della medicina naturale, della posturologia,  della medicina manuale, della medicina tradizionale cinese e dell’omeopatia.

Tale nuova metodologia si sta rivelando molto utile per il trattamento dei più diffusi problemi ortodontici, quali: disturbi all’articolazione temporo-mandibolare (ATM), serramento e bruxismo.

 

L’impareggiabile vantaggio dell'odontoiatria olistica consiste nel fatto che questa, volendo valutare e salvaguardare l'essere umano nella sua totalità, consente di ricercare e di risolvere, ove presenti, tutte le interdipendenze eventualmente esistenti tra le principali patologie della bocca e le patologie di altri distretti dell'organismo.

Per fare ciò utilizza metodiche, discipline e conoscenze mediche integrate con la Medicina Integrata: ciò vuol dire che anche il più semplice intervento di odontoiatria olistica viene progettato tenendo conto di tutti i fattori posturali ad esso connesso e impiegando l’azione sinergica di specialisti in materia posturale.

Solo in tal modo sarà possibile individuare le priorità da perseguire e le concrete modalità dell’intervento, trovando il giusto compromesso tra fattore estetico e salutistico; il tutto con l’impiego di materiali assolutamente non tossici.

Valutazione Gnatologico-occlusale

Negli ultimi tempi si sente molto parlare, in televisione e sui giornali, dell'enorme influenza che l'occlusione e, quindi, la masticazione esercitano sulla postura umana.

 

In tempi recenti, l’assai carente stimolazione funzionale masticatoria, dovuta principalmente al fatto che, nell’età neonatale, si ricorre sempre più frequentemente all’allattamento con il biberon, e che, in seguito, si utilizzano principalmente cibi morbidi, con poche fibre (omogeneizzati, pappine etc.), ha determinato l’insorgere di significativi problemi stomatognatici, riscontrabili più avanti nella crescita.

 

Grazie alla visita gnatologica è possibile comprendere se i fastidi accusati dal paziente (come, ad esempio, cefalea, dolori facciali, nucali, acufeni, vertigini) possono essere determinati da una mal occlusione e dai conseguenti problemi posturali.

 

Le Patologie

Le sindromi dolorose e funzionali che dipendono da un disordine cranio-mandibolare e dalla conseguente malocclusione possono interessare non solo il sistema stomatognatico (denti, articolazione temporo-mandibolare, orecchie, tempie, testa ecc...) ma anche la colonna vertebrale nei suoi tratti cervicale, dorsale e lombo-sacrale; ( spalle, gomiti, polsi, anche, ginocchia, piedi etc).

Le Cause

Le cause possono essere varie, le più frequenti sono dovute a:

  • Malformazioni anatomiche dei mascellari
  • Malocclusioni
  • Serramento dentale
  • Bruxismo
  • Traumi
  • Tensione da stress
  • Cure odontoiatriche incongrue
  • Alterazioni funzionali da altri recettori posturali

Terapia Bite

Spesso le problematiche posturali con sintomatologia importante, quali:  mal di testa, cervicalgie, vertigini, dolori alla spalla possono derivare dalla occlusione dentale. Ma anche problematiche che interessano distretti più lontani, come le vertebre lombari o addirittura i piedi, possono derivare da un problema della bocca.

Come, infatti, è stato evidenziato da studi sempre più approfonditi sull'apparato stomatognatico (occlusione-deglutazione), esistono evidenti correlazioni tra la bocca e tutto il resto del nostro corpo.

 

In particolare, si può con sicurezza affermare che ogni problema odontoiatrico (da una banale carie non trattata correttamente, alla mancanza dei denti, da una crescita dismorfica dei denti del giudizio, ad un pre-contatto dentale ecc...) alterando sensibilmente la masticazione e provocando uno spostamento importante dell'osso mandibolare rispetto all’osso mascellare, determina una posizione patologica della articolazione temporo-mandibolare (ATM), inviando informazioni neuro-recettoriali alterate al sistema nervoso centrale.

 

In tutti questi casi, un bite  (dall'inglese "morso") consente di ripristinare la corretta funzionalità occlusale.

Il bite è una piccola placca di resina, di solito 1-2 millimetri di spessore, da posizionare preferibilmente all'arcata dentale inferiore, facilmente rimuovibile, che non modifica in maniera permanente i denti e la loro disposizione, simulando una nuova dentatura perfetta.

Lo specialista indicherà per quanto tempo e  in quali momenti della giornata il bite dovrà essere utilizzato. Generalmente deve essere portato di notte, oppure, in considerazione dell’entità del problema, durante il giorno, per qualche ora; quando il problema, invece, è di origine articolare (ATM) è preferibile utilizzarlo anche durante l'attivita fisica.

 

Intrapresa questa terapia, è necessario svolgere alcuni controlli periodici per controllare la normale variazione posturale complessiva che l'uso del bite provoca.

 

Il bite deve essere costruito  assolutamente su misura, poiché ogni bocca è diversa, deve avere un grado di precisione misurabile nell'ordine di centesimi di millimetro e deve essere tarato esclusivamente da personale altamente qualificato e conoscitore delle più recenti concezioni in campo posturale.

 

Il bite può risultare, se correttamente realizzato ed impiegato, un fattore di importanza fondamentale in ambito posturologico, in ambito odontoiatrico e nella risoluzione di molteplici sintomatologie algiche.

Studio Parisi Srl

Sede Centrale

Studio Parisi - Sede Emirati Arabi Uniti

Al Rowais Medical

Studio Parisi - Sedi distaccate all'estero

di prossima apertura:

via S. Allende , 31

50032 Borgo San Lorenzo (FI)

info@studioparisi.net

P.I.: 06394240482

Tel. +39 055/0763192

Hawai Tower

P.O. Box: 90180, Dubai - UAE

Mobile: +971 50 624 6050

otgulf@eim.ae

Sales & Marketing district

Director: Dr. George Masoud

1. Lugano (Svizzera)

2. Malindi (Kenya)

©  Studio Parisi 2017  |  P.I. 06394240482

Informazione Legali

Powered By Albania Web Solutions